Il Gruppo

 
 
Carla Sossai : voce
Sviluppate le prime esperienze in alcuni cori a livello amatoriale, nel 1989 diventa la voce dei Metro, gruppo rock italiano con il quale si esibisce in vari  locali del Veneto e partecipa a diversi concorsi e rassegne  musicali. Dopo un periodo di inattività, intraprende lo studio del canto, affrontando l’improvvisazione jazz. Successivamente inizia una serie di collaborazioni con il cantautore Stefano Dall’Armellina, con il chitarrista Alberto Grollo ed altri musicisti dell’area coneglianese. Nel 2001, affascinata dalle sonorità etniche della world music, entra negli Antilabé contribuendo alla ricostituzione del gruppo. Ha partecipato a diversi stage di canto, in particolar modo nell'ambito del genere musical  con il M° Vittorio Matteucci.
 
 
 
 
 
Luca Crepet : batteria, marimba, percussioni, vibrafono
Cominciati gli studi a Treviso, sotto la guida del maestro Pietro Bertelli, si trasferisce poi a Ferrara dove consegue nel 1994 il diploma in Percussioni. Vanta esibizioni con diversi ensemble, annoverando collaborazioni con Brigitte Le Jeune e con i Brake Drum Percussion. Dopo aver frequentato i corsi con David Searcy e Mike Quinn, si esibisce come timpanista nell'orchestra “Luchesi della Motta”. Nel 1995 esordisce come batterista degli Antilabé, partecipando attivamente all'incisione del primo Cd "Dedalo". All’attività concertistica affianca anche quella didattica, insegnando percussioni presso alcune scuole private.
 
 
 
 
 
 

Adolfo Silvestri : basso elettrico, bouzouki, chitarra classica, contrabbasso
Autodidatta  di chitarra classica, si applica anche allo studio del basso elettrico e del bouzouki. Dopo aver frequentato seminari di musicoterapia presso l’università di Padova e la Cittadella di Assisi, nel 2002 consegue il diploma di Editoria musicale presso  il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza.  Vanta molteplici esperienze con formazioni che spaziano dal rock alla musica etnica, ha collaborato in particolare con i Barbapedana, gruppo con il quale ha  inciso quattro CD, esibendosi in concerti e spettacoli sia in Italia che all’estero. Fondatore del gruppo insieme  al chitarrista Marino Vettoretti, cura in particolar modo i testi e gli arrangiamenti.
 
 
 
 
 
 
Loris Sovernigo : pianoforte, tastiere
Diplomato in pianoforte e composizione presso il Conservatorio “Steffani” di Castelfranco Veneto, svolge anche l'attività di docente di strumento. Sue composizioni sono state eseguite in vari ambiti, tra cui il progetto internazionale sul Futurismo “L'incediario elettrico” nel 2009 presso il Teatro Accademico di Castelfranco dal quale è stato tratto un DVD, la rassegna di concerti di nuovi compositori nel 2011 con il brano ”Universi” e nel 2012 all'interno della “Giornata della memoria” presso l'Accademico di Castelfranco ed il Teatro Malibran di Venezia. Collabora stabilmente con l’attore, regista e drammaturgo Fabrizio Paladin, con il quale attualmente ha all’attivo gli spettacoli  “Omaggio a Giorgio Gaber”, “Dr Jekyll and Mr Hyde, the strange show”, ”Il tragicomico equivoco”, “Leggendo Novecento pericolosamente” e dei quali cura la parte musicale. Conduce anche il laboratorio vocale di armonizzazione della voce nei workshop tenuti da F. Paladin all'interno dell'attività dell'associazione “Teatro Studio Maschera” e collabora come tastierista e pianista in diversi progetti musicali.

 

Luca Tozzato : batteria, percussioni
Inizia lo studio della batteria nel 1991 con il maestro Pietro Bertelli e successivamente passa alle percussioni partecipando nel 1994 ai corsi per musica d’insieme presso l’Accademia Musicale Asolana. Dopo aver militato in varie formazioni rock, la passione per il jazz lo porta ad approfondire lo studio della batteria con il maestro Ettore Fioravanti, frequentando, nel 1995, la 25’ edizione dei seminari senesi. Nel contempo accresce l’interesse per le percussioni partecipando, sempre nel 1995, alla XIII rassegna di musica classica presso la Filarmonica “B. D’Alessi” a Treviso. Nel 2001, alla ricerca di sonorità diverse, si inserisce nel nucleo degli Antilabé contribuendo ai nuovi arrangiamenti.
 
 
 
 
 
 
Marino Vettoretti : chitarre, synth guitar, tastiere
Studia inizialmente chitarra e violino, passando in seguito alla composizione sotto la guida dei maestri B. Coltro ed E. Pisa. Diplomato in Direzione e canto corale presso il conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, si è specializzato in didattica musicale (Metodo Kodaly) presso l’università di Estergon in Ungheria. Vanta numerose partecipazioni a concorsi e rassegne internazionali, dove ha raccolto consensi e premi dirigendo cori e formazioni di flauti dolci. All’attività didattica alterna quella di musicista, suonando in varie formazioni e componendo musica per forme espressive che spaziano dal teatro alla pubblicità. Fondatore del gruppo insieme al bassista Adolfo Silvestri, cura soprattutto gli arrangiamenti.